This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.

ItalianITEnglish (UK)Frenchfr-FRSpanishES

Giovedì, 08 Dicembre 2016 08:38

Giornata Liturgica a Buenos Aires

Il 4 dicembre, seconda domenica di Avvento, presso la casa delle Pie Discepole del Divin Maestro a Buenos Aires, Argentina, ha avuto luogo una gioiosa e bellissima giornata dedicata all'arte al servizio della Liturgia.

Nella mattina, durante l’Eucaristia presieduta da don Fernando Teseyra, ssp, sono state benedette le icone della Scuola-Laboratorio: "La Via dell’Iconografo", diretta dall'insegnante Lis Anselmi. Gli studenti erano provenienti da tre sedi diverse: la Basilica di San Giuseppe da Flores, il Museo José Hernández e la nostra comunità Divino Maestro. Le nostre sorelle Maria de la Paz Carbonari e Cecilia Fraile sono studentesse d'iconografia del secondo anno. È stata una vera festa piena di riconoscenza a Dio per la vocazione ad annunciare alle persone lo splendore della sua Verità e Bellezza attraverso l’immagine.
Padre Fernando ha definito le icone: "una finestra dal Cielo", paragonando gli artisti alla voce che grida nel deserto del mondo e che parla alla sete di incontrare il Signore. Essi sono chiamati ad avere un desiderio profondo della Salvezza ed una grande speranza che contagia il Popolo di Dio.
Dopo la Celebrazione Eucaristica c’è stata una mostra dei lavori degli studenti e un momento fraterno.
Il pomeriggio è stato dedicato all’approfondimento della liturgia di Natale con un orientamento sull’arte messa al servizio di questa Solennità. Sr. Maria de la Paz Carbonari ha fatto un intervento sulle letture bibliche di Natale, sottolineando la presenza della Luce, Cristo Sole che nasce dall'alto e realizza le promesse di Salvezza. María Cristina Aguirre ci ha fatto entrare nei testi liturgici di Natale e ha animato due momenti dinamici di preghiera con la natura. Invece Sr. M. Cecilia Fraile ha spiegato i principi dell'arte floreale e ha condotto un laboratorio per i partecipanti.
Le persone che hanno partecipato alla giornata e le sorelle della comunità sono state molto contenti. Hanno espresso la gioia della comunione di coloro che mettono i doni artistici al servizio dell'annunzio della Bellezza che salva.

Letto 910 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.