This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.

ItalianITEnglish (UK)Frenchfr-FRSpanishES

Giovedì, 29 Maggio 2014 19:29

Papa Francesco al Getsemani In evidenza

Le Pie Discepole del Divin Maestro di Gerusalemme condividono la gioia della visita del Papa:
La presenza di Papa Francesco in Terra Santa è stato un dono e una grazia grande, che anche i fratelli delle altre confessioni hanno recepito e accolto con gioia.

La piccola ma significativa presenza cristiana ha vissuto questi giorni in grande clima di gratitudine e speranza per un rinnovato impegno nel cammino della comunione e della fraternità.
Noi Pie Discepole del Divin Maestro presenti a Gerusalemme ci siamo preparate nella preghiera più intensa per il buon esito del viaggio del Santo Padre e perché le sue speranze fossero esaudite.
Il momento che abbiamo condiviso con le altre religiose e religiosi è stato l’incontro con lui al Getsemani, lunedì 26 maggio: indimenticabile!
Al grande e lungo applauso di profonda gioia dei religiosi/e è seguita la preghiera del Papa presso la Pietra dell’Agonia, silenziosa e carica di una invisibile Presenza.
Le sue parole sono state incoraggianti ma anche sfidanti:
“Chi sono io di fronte al mio Signore che soffre? Siate testimoni di Risurrezione e di speranza…. Vi ringrazio”.
Dopo la celebrazione il Santo Padre ha piantato nell’orto un alberello di olivo, sulla scia del gesto compiuto 50 anni fa da Papa Paolo VI.


MEDITAZIONE DEL SANTO PADRE FRANCESCO

Letto 5519 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.